Gli scacchi nella seconda metà dell’Ottocento (parte seconda)

Paul Morphy

Come abbiamo visto, Adolph Anderssen è stato uno dei più grandi giocatori europei a metà dell’Ottocento. Dopo la vittoria a Londra molti lo ritennero il migliore in assoluto, ma il suo predominio venne interrotto quando, nel 1858, venne sconfitto in un match dall’americano Paul Morphy.

 

I Morphy erano una famiglia di origine mista, ispano-franco-irlandese, che aveva acquisito un posto al sole nella società di New Orleans. Paul Charles Morphy, figlio di Alonso, giudice dell’Alta Corte della Louisiana, nacque il 22 giugno 1837. Già verso i 12 anni era il miglior giocatore di scacchi della città, avendo superato padre, zio e nonno accaniti giocatori; nel 1850 fece visita a New Orleans il maestro ungherese Johann Lowenthal che giocò con il ragazzo due  partite con il risultato ufficiale di una pari e una persa.

Leggi tutto “Gli scacchi nella seconda metà dell’Ottocento (parte seconda)”