Wolfgang von Kempelen

(Pressburg, Ungheria 23.1.1734 – Vienna, Austria 26.3.1804)

Il suo nome era Farkas, poi germanizzato. Ungherese, è passato alla storia per aver costruito l’Automa, la macchina che giocava a scacchi, un eccezionale congegno meccanico che all’interno nascondeva un uomo. Consigliere delle finanze dell’imperatore, direttore delle saline d’Ungheria, referendario della Cancelleria ungherese a Vienna, studioso di idraulica e di meccanica, disegnò il meccanismo che aziona le fontane di Schönbrunn e ideò un sistema di canali per unire Budapest a Fiume. Per questi suoi servigi fu nominato barone.