Sfide tra computer

50 anni fa
Una delle prime sfide per corrispondenza tra computer di cui si ha notizia venne giocata tra il 1966 e il 1967 su 4 partite e fu una sfida USA-URSS.
Da una parte quattro ‘M-20’ programmati dall’Istituto di Fisica Teorica e Sperimentale di Mosca, dall’altra quattro ‘IBM 7090’, programmati dall’Università di Stanford, sui quali girava il programma di Kotok-McCarthy: era stato proprio il prof. McCarthy, docente di elettronica a Stanford, a combinare l’incontro in occasione di una sua visita in Unione Sovietica nel 1966.

La sfida terminò nel 1967, 50 anni fa, dopo 9 mesi di gioco con il risultato di 3 partite vinte per i computer sovietici e una patta.
La notizia fu riportata dalla rivista ‘Data Processor’, senza però specificare il nome del programma sovietico né se lo scambio delle mosse avvenisse per posta normale o con altri mezzi.
40 anni fa
Nel 1977 venne giocata la seconda edizione del campionato del mondo per programmi di scacchi su computer; il campione in carica Kaissa dell’Istituto di Controllo Scientifico di Mosca, elaborato da Arlazaroff e Donskoy (che aveva vinto la prima edizione del mondiale nel 1974) dovette cedere il titolo a Chess 4.6, elaborato alla Northwestern University, Evanston, Illinois, che tre anni prima era giunto secondo.
20 anni fa
Nel maggio 1997 la sfida tra Garry Kasparov e il computer ‘Deep Blue’ della IBM vince la prima partita, ma perde la seconda, in cui abbandona in una posizione in cui poteva forzare il pari!! Seguono tre patte, poi nella sesta partita Kasparov gioca una variante debole e commette un ‘errore teorico’, riportato come tale sui libri che trattano quella continuazione. Perde in sole 19 mosse giocate in meno di un’ora! Risultato finale: 3.5 a 2.5 per la macchina.
E’ l’ 11 maggio 1997, data da allora storica per l’informatica.