Scacchi e musica: Maurice Ravel

Maurice Ravel (1875-1937) è un musicista molto noto, soprattutto per il ‘Bolero’ composto nel 1928. Era appassionato di scacchi: nell’estate del 1913, in particolare, giocò spesso quando passò qualche giorno di vacanza insieme ad Alfredo Casella (che per la cronaca ebbe poi come allievo alla Accademia di Santa Cecilia Roman Vlad, altro appassionato di scacchi), Manuel de Falla e Vivien Vignore nella tenuta acquistata da Maurice Delage a Mantes (circa 60 Km a ovest di Parigi), nota come Convento dei “Cordeliers aux Moussets”.

Delage-Vignore
Maurice Delage (sin) e Vivien Vignore, a Mantes 1913

Delage (1879-1961), compositore francese brillante ma poco fecondo,  è considerato il solo autentico allievo di Maurice  Ravel.

Scrisse Delage in relazione a quella vacanza: “de Falla, sempre molto discreto,  passeggia con le signore sulle sponde della Senna e, alla sera, con  nostro grande disappunto, preferisce giocare a scacchi che suonare.  Vignore, trattenuto per i suoi impegni d’organista di Notre Dame, non  è arrivato che martedì con Ravel, molto depresso dai suoi “scacchi”  sentimentali dello scorso inverno.  Tanto stordito che ha sbagliato stazione ed è dovuto arrivare a Mantes a piedi”.
Tutte le partite giocate da quei grandi musicisti in quei giorni sono state scritte a mano dalla signora Delage e sono state ritrovate nell’archivio di Delage da Marguerite Thierry, una studentessa che fece una tesi di laurea su di lui.
Vediamo due partite di Ravel giocate in quella occasione.
Casella – Delage
24 giugno 1913, Domaine de Moussets
1.e4 Cf6 2.e5 Cd5 3.c4 Cb6 4.d4 d6 5.f4 d:e5 6.f:e5 Af5 7.Cc3 Cc6 8.Ae3 e6 9.Cf3 Ae7 10.d5 e:d5 11.c:d5 Cb4 12.Cd4 Ad7 13.e6 f:e6 14.d:e6 Ac6 15.Dg4 Ah4+ 16.g3 A:h1 17.g:h4 Df6 18.0-0-0 0-0 19.Ab5 C4d5 20.Ag5 Af3 21.C:f3 D:f3 22.D:f3 T:f3 23.C:d5 C:d5 24.T:d5 c6 25.Ae2 c:d5 26.A:f3 h6 27.A:d5 Rf8 28.e7+ Re8 29.A:b7 Tb8 30.Ac6+  1-0
Ravel – Casella
26 giugno 1913, Domaine de Moussets
1.e4 e5 2.Cf3 Cc6 3.Ac4 Cf6 4.Cg5 Ac5 5.C:f7 A:f2+ 6.Rf1 De7 7.C:h8 d5 8.e:d5 Cd4 9.R:f2 Ag4 10.Ae2 Ce4+ 11.Re3 Dg5+ 12.R:e4 Df5+ 13.Re3 C:c2+ 14.D:c2 Df4+ 15.Rd3 Dd4 scacco matto (DIAGRAMMA 1).
Di Ravel è nota anche una partita giocata anni dopo con Sergey Prokofiev, altro importante musicista appassionato di scacchi.
Sergei Prokofiev – Maurice Ravel
Mont La Joli, 14.03.1924
1.d4 Cf6 2.c4 e6 3.Cc3 Ab4 4.Ag5 Cc6 5.e3 0-0 6.Ad3 d5 7.Cge2 a5 8.Dc2 h6 9.h4 h:g5 10.h:g5 Te8 11.g:f6 D:f6 12.0-0-0 d:c4 13.Ah7+ Rf8 14.Ce4 De7 15.Cf4 b5 16.Th5 e5 17.Cg6+ f:g6 18.A:g6 Ae6 19.Tdh1 Tad8 20.Tf5+ Rg8 21.De2 A:f5 (DIAGRAMMA 2) 22.Th8+ R:h8 23.Dh5+ Rg8 24.Dh7+ Rf8 25.Dh8 scacco matto.