Intervista a Karjakin

Sergey Karjakin ha stupito il mondo degli scacchi quando è diventato Grande Maestro (il top a livello mondiale nel gioco) a soli 12 anni e 7 mesi, allora il più giovane in assoluto: era il 2002.
Di origine ucraina, ha poi scelto di diventare a tutti gli effetti russo, affermando che solo così avrebbe potuto scalare le vette verso il mondiale. E nel novembre 2016 è finalmente giunto alla sfida per il titolo iridato contro il detentore Magnus Carlsen, norvegese, suo coetaneo.
Karjakin ha concluso le partite 12 regolamentari a tempo lungo in parità, con una vittoria per parte (e lui è stato il primo a vincere, poi si è fatto rimontare) e 10 pareggi. A questo punto si è passati al tie-break di gioco veloce (partite da 25 minuti a testa più dieci secondi ad ogni mossa) in cui Karjakin è stato sconfitto per 1 a 3 (due pari e due perse).
Il mondiale è stato giocato a New York.