5 maggio: Karl Marx, bicentenario della nascita

Karl Marx
Karl Marx: 5 maggio bicentenario della nascita

Il 5 maggio 2018 ricorrono i 200 anni della nascita di Karl Marx (5.5.1818 – 14.3.1883), l’autore de ‘Il Capitale’.

Marx era molto appassionato di scacchi, ma non sembra fosse particolarmente bravo; inoltre, a detta di tutti, quando perdeva si arrabbiava.

Si sa, per esempio, che la moglie, quando invitavano degli amici a cena, aveva proibito loro di giocare con lui, poiché se avesse perso qualche partita “avrebbe reso a tutti un inferno il resto della serata”.

Un’altra testimonianza su Marx scacchista ci viene data da un memoriale di Wilhelm Liebknecht, noto uomo politico del XIX secolo, e avversario abituale di Karl.

“All’inizio degli Anni Cinquanta, nel nostro gruppo di esuli a Londra si giocava molto a scacchi; avevamo molto tempo libero e così ci esercitavamo assiduamente in questo ‘gioco di saggi’ sotto la guida di Ferdinand Wolf, un giornalista che aveva frequentato a Parigi i migliori giocatori. Talvolta le nostre partite erano tempestose: in particolare Marx, quando si trovava in una situazione difficile, si innervosiva e se perdeva si infuriava…. In realtà Marx era un virtuoso del gioco della dama, in cui era di gran lunga più bravo che a scacchi.”

Di Marx viene anche tramandata la partita che segue, ma come spesso accade in questi casi potrebbe essere apocrifa.

Karl Marx – Meyer, partita amichevole giocata in Germania nel 1867
1.e4 e5 2.f4 exf4 3.Ac4 g5 4.Cf3 g4 5.0-0 gxf3 6.Dxf3 Df6 7.e5 Dxe5 8.d3 Ah6 9.Cc3 Ce7 10.Ad2 Cbc6 11.Tae1 Df5 12.Cd5 Rd8 13.Ac3 Tg8 14.Af6 Ag5 15.Axg5 Dxg5 16.Cxf4 Ce5 17.De4 d6 18.h4 Dg4 19.Axf7 Tf8 20.Ah5 Dg7 21.d4 C5c6 22.c3 a5 23.Ce6+ Axe6 24.Txf8+ Dxf8 25.Dxe6 Ta6 26.Tf1 Dg7 27.Ag4 Cb8 28.Tf7 e il Nero si è arreso.